rotate-mobile
Cronaca Eraclea

Eraclea: vu cumprà sorpresi a vendere in spiaggia, multa da oltre 20mila euro

Controlli interforze mercoledì tra carabinieri e polizia locale sul lungomare. In tutto identificati dieci stranieri, tutti in possesso di permesso di soggiorno. Altri tre, invece, scoperti "in flagrante"

Controlli a tappeto mercoledì mattina a Eraclea da parte dei carabinieri della stazione locale coordinati dal maresciallo Simone Muccin, coadiuvati dai colleghi di Jesolo e Cavallino Treporti, nonché dagli agenti della polizia municipale del comune. Controllato l'arenile della località marittima, identificando e verificando il possesso dei documenti di soggiorno di tutti gli stranieri sorpresi con i loro “borsoni”, contenenti la merce da vendere ai turisti.

Tre cittadini extracomunitari, di nazionalità senegalese e cingalese, sono stati sorpresi mentre vendevano abusivamente la loro mercanzia in spiaggia. Al trio è stata comminata una multa di 20mila 600 euro. Tutta la merce, più precisamente 36 capi di abbigliamento, 20 cinture in pelle, articoli di bigiotteria e giocattoli, per un valore di circa 1.500 euro, è stata sequestrata.


Complessivamente sono stati fermati e identificati una decina di stranieri, tutti provenienti dal Senegal o dallo Sri Lanka, tutti in possesso di regolare permesso di soggiorno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eraclea: vu cumprà sorpresi a vendere in spiaggia, multa da oltre 20mila euro

VeneziaToday è in caricamento