menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri nei centri commerciali: 11 ladruncoli denunciati

Tra i fermati nei controlli figura un dipendente di un negozio di elettronica dell'area commerciale di Marghera che rubava con l'aiuto di un amico

Continua l'opera di contrasto all'illegalità dei carabinieri di Mestre. Agenti in uniforme ed in borghese si sono più volte appostati nelle zone e nelle fasce orarie più "calde" per focalizzare l'attenzione nelle aree commerciali dell’Auchan di via Don Tosatto, del Valecenter di Marcon, della Nave De Vero di Marghera e altri grandi supermercati.

L'obiettivo è quello di bloccare i tanti taccheggiatori che, in questi giorni di saldo, cercando di portarsi a casa prodotti all'insaputa di vigilanza e sistemi di anti-taccheggio. Il risultato di quest'azione è stato che ben 11 persone sono state denunciate in soli due giorni per furto aggravato di beni voluttuari, cioè capi d'abbigliamento e cosmetici.

Due nomadi minori sono state sorprese dopo aver rubato vari capi di abbigliamento e cosmetici all’interno del Valecenter, tre giovanissime moldave sono state sorprese con diversi capi d’abbigliamento sempre a Marcon, mentre un giovane mestrino è stato sorpreso dalle forze dell'ordine a rubare cosmetici all’Interspar di Mestre. Tra i denunciati figura addirittura un dipendente mestrino di 22 anni di Mediaworld alla Nave de Vero che approfittava della propria posizione per far sparire dispositivi elettronici con la complicità di un amico (è stato trovato con iPhone e GoPro per migliaia di euro - I DETTAGLI).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento