Cronaca Dorsoduro / Campo Santa Margherita

Litigano in strada, fermati dagli agenti: avevano droga e un coltello

Due uomini denunciati durante alcuni controlli in campo Santa Margherita. Altri due giovani sanzionati

Due uomini di origine tunisina, rispettivamente di 34 e 41 anni, sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo d'arma. A individuarli, nella serata di ieri, 10 dicembre, gli agenti della polizia locale in borghese nel corso dei controlli in Campo Santa Margherita.

I due sono stati notati mentre, appartati al buio in Calle del Magazen, inveivano l'uno contro l'altro, accendendo svariate volte gli accendini e attirando così l'attenzione delle persone di passaggio. Al momento di essere identificati, il 41enne ha estratto dalla tasca del giubbotto un involucro in plastica rigido che ha poi gettato a terra ed è stato immediatamente recuperato dagli agenti, permettendo di accertare che al suo interno c'erano quattro involucri di hashish e due di cocaina.

L'altro uomo a quel punto ha estratto a sua volta dalla tasca del proprio giubbotto un pugnale di piccole dimensioni tentando di nasconderlo su una mensola presente, ma è stato immediatamente bloccato dagli operatori che hanno sequestrato l'arma. I due uomini, sprovvisti dei documenti, sono stati portati al comando. Qui sono stati scoperti numerosi precedenti a carico del 41enne per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e numerose rapine, e uno per guida in stato di ebbrezza a carico del 34enne, al quale durante la perquisizione è stata trovata una dose di cocaina. Nel corso degli stessi controlli due ventenni veneziani, sorpresi a bere alcolici in bottiglie di vetro nonostante i divieti, sono stati sanzionati e sottoposti a Daspo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano in strada, fermati dagli agenti: avevano droga e un coltello
VeneziaToday è in caricamento