rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Controlli dei carabinieri all'Immacolata: nei guai automobilista con tracce di cocaina nel sangue

Operazione a macchia di leopardo dei militari della stazione di Mestre nei centri commerciali del Veneziano, nonché nell'entroterra e sulle principali arterie viarie

Il loro obiettivo? Con ogni probabilità rifarsi il guardaroba per le imminenti feste natalizie. Sono i ladri da centro commerciale fermati nel corso del servizio straordinario effettuato nel giorno dell'Immacolata concezione dai carabinieri della compagnia di Mestre. Nello specifico, a finire nella rete dei militari dell'Arma, sono stati ladruncoli sorpresi con le mani nel sacco all'Ovs del Valecenter e della Nave de Vero di Marghera - con refurtiva rispettivamente da 100 e 200 euro - al Panorama e ancora al centro commerciale di Marcon, dove i delinquenti del caso sono stati trovati in possesso di generi alimentari perr 200 euro.

Controlli diffusi

Non solo templi dello shopping. I carabinieri, infatti, hanno anche controllato e perquisito l'abitazione di un italiano residente a Marghera, all'interno della quale è stata trovata una pistola artigianale ad avancarica perfettamente funzionante, non denunciata all'Autorità di pubblica sicurezza. Per lui è scattata, inevitabilmente, la denuncia. Stessa sorte è toccata ad un cittadino marocchino di 33 anni, trovato nel quartiere Piave con 6 grammi di cocaina pronti per essere spacciati.

Automobilisti nei guai

Due sono infine gli automobilisti finiti nei guai a seguito di un posto di blocco, per i quali è scattato il ritiro della patente ed il sequestro del veicolo: il primo si era messa alla guida dopo aver abusato di alcol (tasso alcolemico tre volte superiore al consentito), il secondo, invece, aveva tracce di cocaina e metadone nel sangue.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei carabinieri all'Immacolata: nei guai automobilista con tracce di cocaina nel sangue

VeneziaToday è in caricamento