menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli

I controlli

Controlli a tappeto in terraferma: denunciati stranieri irregolari

I carabinieri hanno passato al setaccio le aree più sensibili di Mestre e Marghera. Sorpresi anche una donna già colpita da foglio di via e tre tossicodipendenti

Due stranieri irregolari, una donna sorpresa a prostituirsi nella terraferma veneziana pur essendo colpita da foglio di via e tre tossicodipendenti segnalati alla prefettura. È il risultato dei controlli straordinari effettuati dai carabinieri della compagnia di Mestre nelle scorse ore. I militari hanno passato al setaccio tutte le zone più sensibili della terraferma, con particolare attenzione a via Fratelli Bandiera, via Ulloa, via della Pila e le zone a ridosso della stazione ferroviaria. Due 28enni, un tunisino e uno originario del Togo, entrambi irregolari, sono stati denunciati. Il primo è stato controllato nei pressi del parcheggio dell’uci Cinemas e segnalato anche perché trovato con dell’hashish. Il secondo, invece, è stato fermato a Marghera.

"Controlli anche nei prossimi giorni"

Una 44enne è stata, invece, sorpresa a prostituirsi in via Fratelli Bandiera violando il foglio di via dal Comune di Venezia e due tossicodipendenti sono stati controllati in via Rampa Cavalcavia mentre consumavano eroina. Per loro è scattata la segnalazione alla prefettura come assuntori. «I servizi di prevenzione e di contrasto ai reati sul territorio proseguiranno nei prossimi giorni in tutto il comprensorio mestrino – hanno fatto sapere dal comando di via Miranese -, anche in corrispondenza del maggiore movimento di persone sul territorio connesso al termine del periodo estivo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento