Controlli a tappeto in terraferma: denunciati stranieri irregolari

I carabinieri hanno passato al setaccio le aree più sensibili di Mestre e Marghera. Sorpresi anche una donna già colpita da foglio di via e tre tossicodipendenti

I controlli

Due stranieri irregolari, una donna sorpresa a prostituirsi nella terraferma veneziana pur essendo colpita da foglio di via e tre tossicodipendenti segnalati alla prefettura. È il risultato dei controlli straordinari effettuati dai carabinieri della compagnia di Mestre nelle scorse ore. I militari hanno passato al setaccio tutte le zone più sensibili della terraferma, con particolare attenzione a via Fratelli Bandiera, via Ulloa, via della Pila e le zone a ridosso della stazione ferroviaria. Due 28enni, un tunisino e uno originario del Togo, entrambi irregolari, sono stati denunciati. Il primo è stato controllato nei pressi del parcheggio dell’uci Cinemas e segnalato anche perché trovato con dell’hashish. Il secondo, invece, è stato fermato a Marghera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Controlli anche nei prossimi giorni"

Una 44enne è stata, invece, sorpresa a prostituirsi in via Fratelli Bandiera violando il foglio di via dal Comune di Venezia e due tossicodipendenti sono stati controllati in via Rampa Cavalcavia mentre consumavano eroina. Per loro è scattata la segnalazione alla prefettura come assuntori. «I servizi di prevenzione e di contrasto ai reati sul territorio proseguiranno nei prossimi giorni in tutto il comprensorio mestrino – hanno fatto sapere dal comando di via Miranese -, anche in corrispondenza del maggiore movimento di persone sul territorio connesso al termine del periodo estivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento