Controlli sulla terraferma, pusher trovato con la cocaina in casa

I risultati delle operazioni dei carabinieri nei giorni scorsi

I luoghi battuti dai militari dell'Arma sono stati, come di consueto, quelli più sensibili dell'hinterland veneziano, ma si sono spinti fino al territorio della Riviera del Brenta e del Miranese. Un servizio, quello di ieri, che ha portato ad una denuncia, quattro segnalazioni e al sequestro di stupefacente. A supportare gli uomini del Comando della compagnia di Mestre sono intervenuti anche i militari del 4° Battaglione Veneto e l'unità cinofila specializzata di Torreglia (Padova). 

Involucri di cocaina

Nello specifico, i carabinieri hanno denunciato un giovane presunto spacciatore, trovato in casa con alcuni involucri di cocaina, per un totale di 7 grammi di peso. Il sospetto è che il ragazzo possa essere a capo di una piccola rete di spaccio nel territorio mestrino. Al termine dei controlli sono state segnalate 4 persone come consumatori di stupefacenti, sorpresi con modiche quantità di hashish, marijuana ed eroina tra Marghera, Noale e Mirano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento