menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata ad Eraclea

La merce sequestrata ad Eraclea

Controlli ad Eraclea Mare, scoperto un deposito di merce degli abusivi

Carabinieri e vigili stavano setacciando le case e si sono imbattuti in un vero centro di stoccaggio di prodotti da rivendere sulla spiaggia

Continua la lotta delle forze dell'ordine contro il commercio irregolare e l'abusivismo sulle spiagge della provincia, che come ogni anno con l'arrivo della bella stagione si trasforma in un problema da non sottovalutare. Mercoledì mattina una piccola task force composta da dieci militari della stazione dei carabinieri di Eraclea e da sei agenti della polizia locale ha eseguito un nuovo controllo in due abitazioni, al fine di verificare la regolare permanenza e il non sovraffollamento di alcuni cittadini extracomunitari. Quello che hanno scoperto le autorità, però, si è rivelato molto più interessante.

DEPOSITO NASCOSTO - In totale sono stati controllati sette cittadini del Bangladesh, tutti in regola con le norme di soggiorno, ma nelle due case di Eraclea Mare passate al setaccio carabinieri e vigili hanno scoperto un'enorme quantità di merce destinata alla vendita ambulante abusiva lungo le spiagge del litorale. I sette, che avevano costituito una vera e propria base di stoccaggio per i diversi prodotti, sono stati puniti con una multa e il sequestro della merce, come prevede il regolamento comunale. In totale sono stati portati via 1.700 paia di occhiali da sole, 156 aquiloni, 824 bracciali, 420 collane e 75 bandane, il tutto per un valore commerciale pari a circa 8.500 euro. La merce è stata depositata nei magazzini comunali di Eraclea e, al termine delle operazioni di rito, gli stranieri sono stati sanzionati con 1.400 euro di multa. I due locatari degli appartamenti, sempre del Bangladesh, si sono visti, inoltre, contestare la sanzione amministrativa prevista per chi omette di comunicare alle autorità l’ospitalità di un cittadino straniero, per un importo complessivo di 2.240 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento