Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Arriva il radicchio di Chioggia e fioccano le multe per il lavoro nero

In tutto sono state di 15mila euro le sanzioni comminate a sei ditte clodiensi e di Cavarzere. Su 38 operatori controllati, 9 sono risultati non in regola. Un'azienda ha dovuto sospendere l'attività

La raccolta del radicchio finisce nel mirino dei carabinieri della compagnia di Chioggia. Soprattutto in fatto di sommerso. I militari, in collaborazione con il Nucleo ispettorato del lavoro di Venezia e con gli ispettori del lavoro della direzione provinciale di Venezia, mercoledì hanno svolto una capillare attività di controllo nelle aziende agricole clodiensi e di Cavarzere. Quindici i militari dell'Arma intervenuti, sei gli ispettori del lavoro.

Su trentotto lavoratori agricoli identificati (27 italiani e 11 extracomunitari), nove erano completamente in "nero" (otto italiani e un extracomunitario). Sei le aziende passate al setaccio. In tutto sono state comminate sanzioni per circa 15mila euro.


Una ditta ha dovuto sospendere l'attività, poiché è stato accertato l'impiego di personale non in regola per un numero superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori regolari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il radicchio di Chioggia e fioccano le multe per il lavoro nero

VeneziaToday è in caricamento