rotate-mobile
Cronaca Chioggia

Arriva il radicchio di Chioggia e fioccano le multe per il lavoro nero

In tutto sono state di 15mila euro le sanzioni comminate a sei ditte clodiensi e di Cavarzere. Su 38 operatori controllati, 9 sono risultati non in regola. Un'azienda ha dovuto sospendere l'attività

La raccolta del radicchio finisce nel mirino dei carabinieri della compagnia di Chioggia. Soprattutto in fatto di sommerso. I militari, in collaborazione con il Nucleo ispettorato del lavoro di Venezia e con gli ispettori del lavoro della direzione provinciale di Venezia, mercoledì hanno svolto una capillare attività di controllo nelle aziende agricole clodiensi e di Cavarzere. Quindici i militari dell'Arma intervenuti, sei gli ispettori del lavoro.

Su trentotto lavoratori agricoli identificati (27 italiani e 11 extracomunitari), nove erano completamente in "nero" (otto italiani e un extracomunitario). Sei le aziende passate al setaccio. In tutto sono state comminate sanzioni per circa 15mila euro.


Una ditta ha dovuto sospendere l'attività, poiché è stato accertato l'impiego di personale non in regola per un numero superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori regolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il radicchio di Chioggia e fioccano le multe per il lavoro nero

VeneziaToday è in caricamento