menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avvicina la Pasqua, movida osservata speciale a Venezia: 2 denunciati dai carabinieri

Controlli dell'Arma nel fine settimana soprattutto in zona Rialto, Santa Margherita e San Pantalon. Due senza fissa dimora sorpresi in città nonostante fossero stati espulsi in passato

In vista della Pasqua si stringono le maglie dei controlli in laguna. Nel corso del fine settimana i carabinieri hanno ulteriormente rafforzato la presenza sul territorio, con numerosi servizi di prevenzione e repressione nelle zone di maggiore transito: nel mirino le aree dove si concentrano più locali pubblici e di conseguenza la "movida" giovanile. 

Movida nel mirino

Nel mirino la zona di Rialto, quella di campo Santa Margherita e quella di San Pantalon: è stato denunciato un 37enne tunisino, senza fissa dimora, perché in centro storico nonostante gli fosse stato espulso dal territorio nazionale. Stesso destino per un altro senza fissa dimora, S.S., 44enne di nazionalità algerina: anche lui si sarebbe dovuto trovare fuori dai confini nazionali. 

Giovani segnalati alla Prefettura

Due giovani, invece, sono stati segnalati alla Prefettura per consumo di sostanze stupefacenti in quanto trovati in possesso di qualche grammo di marjuana. Più di 500 le persone controllate dagli uomini dell’Arma che, sia in divisa che in borghese, hanno presidiato calli, campi e luoghi di aggregazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento