Pattugliamenti, spaccio, sanzioni ai clienti delle prostitute: polizia locale in azione

Continuano i controlli serali e gli interventi nel territorio del Comune

Foto: coltelli e martello rinvenuti dalla polizia locale

Continuano gli interventi delle radiomobili della polizia locale del Comune di Venezia in tutti i quartieri della terraferma, nell'ambito del programma straordinario di controllo serale del territorio. Pattugliamenti, sequestri di stupefacenti, e armi da taglio. Sanzioni ai clienti delle prostitute.

Spaccio, possesso di armi da taglio

In via Rio Cimetto, nell'area verde di fronte alla chiesa di Santa Barbara, in cui talvolta viene segnalata la presenza di persone sospette, è stato sorpreso un cittadino di nazionalità nigeriana in possesso di diversi grammi di marijuana. Lo spacciatore ha tentato invano di liberarsi dello stupefacente al momento del controllo. Al quartiere Altobello sono stati quotidianamente posti in essere interventi di controllo di giovani problematici per la sicurezza urbana. In un’occasione, nel corso di tali controlli, in piazzale Madonna Pellegrina, è stato rinvenuto un arnese provvisto di lame e martelletto, utilizzabile per effrazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Veicolo rubato

In una tenda all'interno del bosco di Mestre, in zona quartiere Pertini, sono stati trovati due coltelli illecitamente detenuti da una persona individuata, anche se al momento del controllo non era presente. Sanzioni sono state elevate sia lungo la via Terraglio che lungo la via Fratelli Bandiera, a carico dei clienti che si intrattenevano o stavano contattando prostitute presenti sul posto. Un veicolo rubato è stato invece rinvenuto in via Cherso, località Gazzera. Particolare attenzione è stata poi posta al controllo del sottopasso ferroviario che congiunge le vie Dante e Rizzardi, del parco Catene, dei pubblici esercizi che presentano profili problematici, dell'area di via Salettuol, del parco Albanese, dei parchetti di via Mestrina e via Costa, dell'area del centro commerciale La Piazza dopo la chiusura. Tutti i quartieri e le frazioni sono oggetto di controllo, anche in chiave di prevenzione dei reati predatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento