Nel locale trenta chili di alimenti scaduti, maxi multa alla titolare di un bar

Parte del cibo non era tracciabile. Sequestrata anche una tonnellata di vongole a Chioggia

All'interno del bar i carabinieri, durante un controllo, hanno trovato trenta chili di prodotti alimentari senza alcuna documentazione sulla provenienza o scaduti. Dovrà pagare una maxi sanzione di 4.800 euro la titolare di un locale di Chioggia, che nelle scorse settimane è finito nel mirino dei carabinieri che hanno eseguito una serie di verifiche sia in mare che negli esercizi commerciali finalizzate al contrasto alle violazioni in materia di pesca e commercializzazione di prodotti ittici e alimentari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre una tonnellata di vongole sequestrate 

Un pescatore chioggiotto è stato multato per 3mila euro, poiché all’interno di un magazzino e a bordo della propria auto teneva una tonnellata di vongole veraci prive del prescritto documento di accompagnamento. Inoltre, è stato sanzionato per 2mila euro un altro pescatore che nella sua barca aveva deteneva 50 chili di vongole in eccedenza rispetto al massimale del prodotto pescabile. In entrambi i casi i molluschi, sottoposti a sequestro, sono stati versati in mare per il ripristino del ciclo vitale. I controlli hanno riguardato anche il locale mercato ittico, dove un pescatore è stato multato per 1.500 euro in quanto stava per vendere 100 chili di pesce azzurro privo di documenti per la tracciabilità, e quindi sottoposto a sequestro per lo smaltimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

  • La nuova ordinanza regionale conferma le misure anti-Covid attuali fino al 15 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento