Cronaca

Controlli nelle stazioni dei treni: 2mila identificati, arresti e denunce

Nella settimana appena trascorsa, diversi servizi straordinari nelle stazioni del Veneto

Oltre 2mila persone identificate, un arresto e 13 denunce. È questo il bilancio dei controlli svolti dalla polfer nella settimana appena trascorsa nelle stazioni di Padova, Mestre e Venezia Santa Lucia, sempre interessate da un grande numero di viaggiatori in transito.

In particolare, nella stazione di Mestre è stata effettuata l’operazione “Alto Impatto”, una giornata di controlli straordinari periodicamente disposta, finalizzata ad aumentare ulteriormente i livelli di sicurezza rispetto a tutte le maggiori infrastrutture ferroviarie. Sono state oltre 300 le persone sottoposte a controlli identificativi e decine i bagagli controllati dagli agenti. L’attività è stata ottimizzata anche grazie all’uso di dispositivi informatici ad alta tecnologia, fondamentali per ogni accertamento in tempo reale dei documenti, e di metaldetector per un mirato controllo dei bagagli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli nelle stazioni dei treni: 2mila identificati, arresti e denunce

VeneziaToday è in caricamento