menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli

I controlli

Controlli a tappeto in terraferma: autista ubriaco tre volte oltre il limite

Task force della polizia locale mercoledì sera tra Mestre, Marghera e Zelarino. Requisito anche un motorino senza assicurazione, automobilista alla guida senza patente

Un furgone sequestrato, un automobilista denunciato per aver fornito false generalità e per essersi messo alla guida senza avere mai conseguito la patente, un motorino requisito perché non assicurato. Sono alcuni dei risultati della "task force" serale entrata in azione mercoledì sulle strade di Mestre, Marghera e Zelarino. Dalle 20.30 alle 2 di notte 18 operatori del servizio sicurezza urbana, divisi in 6 radiomobili, hanno organizzato una serie di posti di controllo volanti tra piazzale Giovannacci, via Ulloa, via Trieste, via Durante e via Rossarol, via Fratelli Bandiera e in via Castellana e sulla rotatoria che collega via Scaramuzza a Martellago. 

Autista ubriaco

Gli agenti hanno sequestrato, in vista della confisca, un furgone Mercedes Vito condotto da un cittadino ucraino di 38 anni sorpreso in piazzale Giovannacci alla guida ubriaco: il suo tasso alcolemico era di circa 1,70 gr/l. Il conducente aveva cercato di cambiare direzione ma è stato visto e bloccato da un’auto civetta. Durante gli accertamenti si è scoperto che guidava con patente straniera non convertita, poi ritirata. "A breve - dichiara il commissario capo Gianni Franzoi, responsabile del Servizio di sicurezza urbana - verranno avviate le procedure per acquisire il furgone e adibirlo a usi di polizia".

Presente anche il sindaco

L'elenco degli interventi è lungo: diversi gli automobilisti sorpresi al volante con revisione o patente di guida scaduta, ma c'è stato anche un veneziano che viaggiava nonostante non avesse mai conseguito la licenza di guida. Per lui, oltre a una contravvenzione da 5mila euro, si è aggiunta una denuncia per aver fornito false generalità all'atto del controllo. Sequestrato, infine, un ciclomotore perché privo di assicurazione. Durante i controlli è arrivato anche il sindaco, Luigi Brugnaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento