Controlli a tappeto in zona Portogruaro: patenti ritirate e denuncia per un pusher

Nei giorni scorsi sono stati attivati servizi straordinari disposti dal questore. La polizia ha sottoposto a verifica una ventina di veicoli e quasi 50 persone, oltre ad alcuni locali pubblici

"Lavoro straordinario" per le forze dell'ordine in territorio di Portogruaro: nella serata di giovedì alcuni equipaggi del reparto prevenzione crimine "Veneto" di Padova hanno affiancato gli agenti del commissariato locale di polizia di Stato nello svolgimento di servizi di controllo straordinari disposti dal questore di Venezia. Le verifiche si sono concentrate in particolare sulle principali vie di collegamento con le province di Pordenone e Udine, con l’impiego anche di auto in borghese.

In tutto sono state identificate 46 persone e sottoposte a controllo una ventina di auto sospette, nonché vari esercizi pubblici. Sono state rilevate 6 violazioni al codice stradale, delle quali una per guida in stato di ebbrezza con ritiro della patente di guida. In un bar di San Stino, poi, è stato sorpreso un uomo di 43 anni pregiudicato per reati di spaccio: nei suoi confronti era stato emesso nel 2014 un provvedimento di divieto di ritorno in quel comune per la durata di tre anni. Dopo i controlli di rito è stato denunciato e ora dovrà rispondere penalmente per la violazione del divieto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati: 43 in Veneto, 6 solo a Venezia

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento