menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli per radioattività a Porto Marghera, poco dopo tutto rientra: "Valori normali"

Lunedì mattina era stata rilevata un'emissione all'arrivo di alcuni container. Intervento di vigili del fuoco e Arpav, ma dopo le verifiche del caso è stato escluso il pericolo

La radioattività da bauxite riscontrata in alcuni container a Porto Maghera ha fatto scattare nella mattinata di lunedì l'allerta ambientale, poi rientrato. Nei minuti successivi all'intervento dei vigili del fuoco e dell'Arpav, infatti, è stato accertato che non c'era pericolo e che si trattava di radioattività naturale proveniente della roccia sedimentaria che costituisce la principale fonte per la produzione dell'alluminio.

I controlli dei pompieri (giunti con il nucleo Nbcr), dell'Arpa Veneto e del perito responsabile alla sicurezza del porto hanno quindi tranquillizzato quanti avevano accertato la radioattività rilevata in una ventina di camion. A quel punto è stato dato il via libera alle sedi di destinazione. L'allerta è scattata al molo A di Porto Marghera dove erano in corso le operazioni di scarico dei container da una nave.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento