menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza scuole, tornano i controlli della polizia provinciale

Svolgeranno servizio in coincidenza con gli orari di ingresso dalle scuole, di fronte alle cittadelle scolastiche di Portogruaro, San Donà di Piave, Mirano, Dolo, Mestre 1 e 2 e Chioggia

Tornano, da lunedì 8 ottobre, anche su richiesta dei dirigenti scolastici, i controlli della Polizia Provinciale di fronte alle scuole. Le pattuglie, per un impegno complessivo quotidiano di 10 agenti, svolgeranno servizio dalle 7,30 alle 8,20 in coincidenza quindi con gli orari di ingresso dalle scuole, di fronte alle cittadelle scolastiche di Portogruaro, San Donà di Piave, Mirano, Dolo, Mestre 1 e 2 e Chioggia. I controlli ad ottobre, quindi in concomitanza con l’impegno della Polizia Provinciale per il controllo della stagione venatoria e della stagione di raccolta del seme di vongole in laguna, si svolgeranno per 4 giorni a settimana, mentre da novembre il servizio verrà espletato in tutti i giorni scolastici. I servizi termineranno a fine maggio, mentre nel mese di giungo durante l’ultimo giorno di scuola si effettueranno servizi mirati, in collaborazione con i dirigenti scolastici per prevenire ed eventualmente reprimere atti di vandalismo. Nel corso dell’ anno scolastico 2011-2012  i giorni di servizio effettuati dagli agenti sono stati 176, ed ha visto l’impegno di 1461 uomini.


Il servizio della Polizia Provinciale di fronte alle scuole, è nato nel 2009, immediatamente dopo l’insediamento dell’attuale amministrazione provinciale quindi, «come controllo della viabilità e del traffico ma con l’obiettivo che la presenza degli agenti funga non solo da garanzia di sicurezza dal punto di vista del traffico, ma anche da deterrente verso situazioni ben peggiori» sottolinea l’assessore alla polizia provinciale Giuseppe Canali.


«I ringraziamenti ricevuti dai dirigenti scolastici e le richieste di riprendere il servizio sono la migliore testimonianza della validità dell’iniziativa a favore dei nostri bambini  – aggiunge la presidente Francesca Zaccariotto - la Polizia provinciale ha dimostrato di possedere tutta la professionalità e la sensibilità necessaria per svolgere questo delicato compito, proprio come ha fatto durante l’estate presidiando le spiagge a contrasto del commercio abusivo. Riusciamo ad andare anche oltre le mere nostre competenze, per tutelare maggiormente il territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento