Cocaina e marijuana alla stazione di Mestre, tre arresti

Le operazioni della polfer la scorsa settimana

Foto d'archivio

La settimana scorsa i controlli alla stazione ferroviaria di Mestre hanno permesso di intercettare e arrestare, in momenti diversi, tre spacciatori di droga. Uno di loro aveva con sé 10 ovuli contenenti cocaina, per un totale di circa un etto di sostanza; un altro stava trasportando due grossi involucri per oltre due chili di marijuana; il terzo, invece, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione (pena 6 mesi) emesso dal tribunale di Bologna, sempre per reati di spaccio. Nelle varie stazioni del Veneto gli agenti della polizia ferroviaria hanno effettuato in questi giorni oltre 200 servizi di pattugliamento, controllando in tutto 1.380 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento