menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un autobus Atvo (archivio)

Un autobus Atvo (archivio)

Sorpreso senza biglietto sul bus, manda all'ospedale il controllore

Un 18enne marocchino residente a San Stino di Livenza ha aggredito l'accertatore Atvo al capolinea dei bus di Portogruaro. Manette per lui

Viene sorpreso a bordo dell'autobus senza biglietto e manda all'ospedale il controllore per cercare di guadagnare l'uscita. E' accaduto martedì mattina verso le 11.30 alla capolinea degli autobus Atvo di via Diaz a Portogruaro, quando un 18enne di nazionalità marocchina, residente da tempo a San Stino di Livemza, verso le 7.30 ha concluso il suo viaggio da "portoghese". Durante il tragitto sulla linea Lignano-Bibione-Portogruaro, infatti, l'accertatore lo aveva sorpreso senza il titolo di viaggio, aspettando quindi il capolinea per bloccarlo e comminargli la multa.

A quel punto il giovane, in compagnia di alcuni amici che si sarebbero subito dileguati, ha perso il controllo. Ha aggredito il controllore spingendolo a terra e raggiungendolo con colpi proibiti. Immediato l'allarme lanciato dal malcapitato ai carabinieri, che sono intervenuti con pattuglie del nucleo operativo della città del Lemene.

Per il 18enne inevitabili le manette per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (il controllore in servizio detiene questo status). E' stato accompagnato nella sua abitazione di San Stino in attesa dell'udienza di convalida. Il ferito, invece, ha raggiunto il locale pronto soccorso dove è stato curato per contusioni multiple. Ne avrà per una settimana.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento