menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllori "maleducati" sui mezzi Actv, saltano 8 lavoratori su 27

Dopo le lamentele dei passeggeri di autobus e vaporetti la ditta che fornisce il servizio ha deciso di "tagliare" chi si è comportato male

Dopo i casi di "maleducazione" a bordo dei mezzi Actv saltano otto operatori su ventisette dell'azienda esterna che presta servizio per Avm. Martedì si è tenuta una riunione tra la ditta esterna e i dirigenti del gruppo, per valutare eventuali misure da assumere. In ballo la rescissione o meno del contratto a tempo determinato stipulato tra le parti. I controllori "esterni" hanno iniziato infatti a operare alcune settimane fa, in attesa che entri in servizio del personale interno ad Actv.

In questo lasso di tempo, però, si sono susseguite lamentele (ufficiali e sui social network) per la presunta troppa "fermezza" utilizzata dai controllori nei loro giri tra vaporetti in laguna e autobus in terraferma. Se i risultati in fatto di lotta all'evasione si sarebbero visti, Avm ha messo nel mirino però "i comportamenti non in linea con le indicazioni fornite dalla direzione Actv, non tollerabili", dichiara in una nota.

La società che fornisce i controllori ha quindi confermato ad Avm che ha già preso provvedimenti in questo senso, sollevando dall’incarico 8 di 27 operatori dopo aver verificato e ritenuto non adeguato il loro comportamento in servizio. Di fronte a questa drastica decisione il rapporto di collaborazione tra Avm e la ditta terza continuerà, ma non saranno tollerate altre "situazioni incresciose".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento