rotate-mobile
Cronaca

Le nuove sostanze psicoattive, Simone Venturini: "Fenomeno in continua evoluzione"

"Fenomeno in espansione - dice l'assessore alla Coesione - tema importante da trattare perché su di esso c'è meno attenzione da parte dell'opinione pubblica rispetto al passato"

Un tema sempre di attualità quello delle sostanze psicoattive, su cui associazioni locali e istituzioni lavorano fianco a fianco per aumentare conoscenza e consapevolezza sociale. L'assessore alla Coesione Sociale, Simone Venturini, ha aperto questa mattina nella sede della Coges a Mestre, i lavori del convegno “Le nuove sostanze psicoattive”, promosso da 'CentroSoranzo', Ulss 3 Serenissima, Instituto Progetto Uomo, Società Italiana Tossicodipendenze e Università del Sacro Cuore.

“Quello affrontato oggi – ha sottolineato nel suo intervento Venturini – è un tema di grande attualità, perché il fenomeno delle nuove sostanze è in continua evoluzione ed espansione. Un tema che è importante trattare anche perchè su di esso c'è meno attenzione da parte dell'opinione pubblica rispetto al passato, ma su cui il Comune, in collaborazione con l'Ulss 3 Serenissima, vuole poter dare risposte importanti.”

Tra gli ospiti del convegno, moderato da Alessandro Pani e Mauro Cibin dell'Ulss 3 Serenissima, anche il direttore dei servizi socio-sanitari dell'azienda, Gianfranco Pozzobon. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove sostanze psicoattive, Simone Venturini: "Fenomeno in continua evoluzione"

VeneziaToday è in caricamento