Cronaca

Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus al 25 aprile

I dati riportati nel bollettino odierno di Azienda Zero relativi alla provincia di Venezia. Ricoveri e contagi stabili, ma tre nuovi decessi

L'ospedale dell'Angelo

Il numero di pazienti in cura negli ospedali veneziani rimane praticamente invariato; purtroppo, però, ci sono tre nuovi decessi registrati nel bollettino Covid-19 emesso stamattina, sabato 25 aprile, dall'Azienda Zero: due sono avvenuti all'ospedale di Venezia, l'altro a Dolo. Il trend, quindi, resta stabile: la situazione è complessivamente in miglioramento ma per alcuni pazienti in condizioni molto gravi, spesso in età avanzata e affetti da altre patologie, le cure non bastano. Il 24 aprile è deceduto un uomo giovane del 1972 di cittadinanza bengalese, all'ospedale di Venezia. Nello stesso giorno il bollettino ha segnato fra i decessi un paziente veneziano che ha perso la vita all'ospedale Santi Giovanni e Paolo del 1942, M.G., un uomo del 1945 di Martellago, deceduto a Dolo, M.P., e una donna, morta anche lei a Dolo, originaria di Noale del 1941, C.R.

Ricoveri

Nei vari ospedali veneziani, al momento, si trovano in cura 191 pazienti Covid (-1 rispetto a ieri), dei quali 17 in terapia intensiva (-2 rispetto a ieri). Ecco la suddivisione tra i singoli ospedali: 19 all'Angelo di Mestre (di cui 2 in terapia intensiva), 7 al SS. Giovanni e Paolo di Venezia (4), 1 a Mirano, 77 a Dolo (6), 1 a Chioggia, 48 a Villa Salus, 1 a San Donà, 28 a Jesolo (5), 4 alla Casa di cura Rizzola di San Donà.

Contagi

Il bollettino riporta zero nuovi contagi nella provincia di Venezia. Il numero totale di positivi dall'inizio dell'epidemia è 2342, di cui 955 attualmente positivi, 187 deceduti e 1200 negativizzati. Guardando invece ai dati dell'intera regione Veneto, abbiamo 17.391 positivi (+105 rispetto a ieri), di cui 9432 attualmente positivi, 1288 deceduti e 6671 negativizzati. Infine, sono 8722 le persone attualmente in isolamento domiciliare, 1104 in provincia di Venezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus al 25 aprile

VeneziaToday è in caricamento