menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sempre meno contagi e pochissimi pazienti rimasti in terapia intensiva

Coronavirus, gli aggiornamenti di lunedì 11 maggio in ambito sanitario

La fascia dei positivi al Covid-19 continua ad assottigliarsi, sia in provincia di Venezia (ne sono rimasti 440) sia nell'intero territorio del Veneto, dove al momento se ne contano 5377. I nuovi contagi registrati nella regione oggi, lunedì 11 maggio, sommando i due bollettini della giornata, sono appena una ventina in più rispetto a ieri. Dall'inizio dell'epidemia, in provincia sono state contagiate 2604 persone: col passare del tempo, 1914 sono "guarite" (negativizzate) e 250 decedute. I dati si ricavano dal doppio report emesso oggi da Azienda Zero in base ai risultati dei tamponi effettuati sulla popolazione.

Intanto si stanno "esaurendo" i pazienti Covid in cura negli ospedali, per la maggior parte dimessi: all'Angelo di Mestre ne è rimasto uno, in area non critica; zero pazienti Covid al SS. Giovanni e Paolo di Venezia, così come all'ospedale di Mirano, in quello di Chioggia e in quello di Noale. Quasi tutti i pazienti che necessitano ancora di assistenza ospedaliera si trovano tra il covid-hospital di Dolo (61, dei quali 4 in terapia intensiva), quello di Jesolo (14, 2 in terapia intensiva) e Villa Salus (19, tutti in area non critica). Da notare che ormai anche molte delle persone ricoverate sono negativizzate, cioè non hanno più il virus ma continuano ad avere bisogno di cure. Il bollettino serale riporta un decesso in provincia di Venezia, avvenuto all'ospedale di Mestre.

Aggiornamento Covid 11 maggio Veneto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento