Il bollettino aggiornato di martedì mattina

Ricoveri in provincia praticamente invariati e zero decessi registrati. I dati della mattina del 14 aprile

L'ospedale SS. Giovanni e Paolo di Venezia

Il numero di posti letto occupati negli ospedali veneziani dai "pazienti Covid" resta praticamente stabile, secondo i dati comunicati la mattina del 14 aprile da Azienda Zero: rispetto al bollettino di ieri sera si registra un +2 in area non critica (all'ospedale di Mestre) e un -1, sempre a Mestre, tra i ricoverati in terapia intensiva. In totale, quindi, i pazienti in cura nelle strutture della provincia sono 249, di cui 38 in terapia intensiva. Nessun decesso è riportato nel bollettino mattutino.

Ecco la suddivisione tra i vari ospedali: all'Angelo di Mestre sono ricoverate 42 persone, di cui 12 in terapia intensiva; al SS. Giovanni e Paolo di Venezia sono 16 (6); a Mirano 7 (6), a Dolo 89 (10), a Chioggia 1, a Villa Salus 39, a San Donà 1, a Jesolo 40 (4), alla Casa di cura Rizzola 10.

Per quanto riguarda i positivi al tampone, il numero totale dei casi in provincia di Venezia è 2008 (+16 rispetto a ieri sera), dei quali 1226 attualmente positivi, 132 deceduti e 650 negativizzati. Al momento in provincia ci sono 3531 persone in isolamento domiciliare. In tutto il Veneto, invece, il numero cumulativo dei tamponi positivi è 14.432 (+144 rispetto a ieri), di cui 10.736 attualmente positivi, 906 deceduti e 2790 negativizzati. Sul territorio regionale sono 17.931 i cittadini in isolamento domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Addio a Mirco Giupponi, l'uomo dei record

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento