menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In 600 di corsa col sorriso per aiutare Filippo: vince la solidarietà

Sabato pomeriggio la città giardino è stata invasa di magliette gialle. Tutti a correre per raccogliere fondi per la ricerca sulla sindrome CDKL5

“Chi ha detto che la corsa è uno sport individuale?” questa la domanda che gli organizzatori della gara podistica non competitiva “Corri con Noi” hanno voluto lanciare sabato a mezza città, quasi una sfida, ma a fin di bene: come riporta la Nuova Venezia, infatti, la manifestazione sportiva partita dalla festa patronale di San Pio X, a Marghera, aveva l'obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca contro la sindrome CDKL5, una malattia genetica che costringe a non camminare, alla cecità e all’incapacità a mangiare autonomamente.

GARA DI SOLIDARIETÀ – Tutto è partito da un'idea di due animatori della parrocchia, intenzionati ad aiutare il piccolo Filippo, un bimbo di quattro anni affetto dallo spietato male che l'ha bloccato su una sedia a rotelle. Si è deciso quindi di trasformare la “notte a colori” in una corsa collettiva, da cinque e dieci chilometri, estendendo l'invito a partecipare a chiunque volesse sudare per una buona causa.

E i corridori non si sono fatti attendere: complice la musica, il clima festoso e la consapevolezza di avere uno scopo nobile, sono stati più di 600 i partecipanti che alle 18 sono partiti dalla linea del via, tutti con addosso le magliette gialle stampate per l'occasione; tra di loro c'era lo stesso Filippo, la cui carrozzina è stata spinta per tutto il percorso dal padre Umberto, mai così energico, ma c'erano anche altri tre bambini affetti dalla sue stessa malattia e arrivati da Trieste, da Milano e persino dalla Svizzera. Alla fine della giornata, tra quote d'iscrizione e sponsor, sono stati raccolti circa seimila euro da destinare alla lotta contro la CDKL5: la corsa per arrivare al traguardo è ancora lunga, ma i primi dieci chilometri sono stati percorsi, e con il sorriso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento