In treno con mezzo chilo di "maria" e senza biglietto, fermato corriere della droga

In arresto a Mestre un giovane pluripregiudicato della Costa D'Avorio. Viaggiava a bordo di un Italo, aveva esibito un documento falso. Teneva la droga in uno zainetto

Sorpreso a viaggiare senza biglietto, si scopre che nasconde qualcosa di ben più "grosso": è successo nel primo pomeriggio di martedì a bordo di un treno Italo proveniente da Roma. Un giovane passeggero africano, alla richiesta di esibire il ticket, ha ammesso di esserne sprovvisto e senza protestare ha consegnato ai controllori una fotocopia di un permesso di soggiorno per la regolarizzazione del viaggio. Per sua sfortuna qualcosa nel documento (tra cui la fotografia non proprio nitida) non ha convinto il capotreno, che ha deciso di chiedere l’intervento della polizia ferroviaria di Mestre.

Il giovane ha continuato a dimostrarsi ben disposto anche davanti agli agenti, tradendo però una fretta sospetta. A quel punto i poliziotti hanno voluto vederci chiaro e lo hanno invitato a seguirli in ufficio, dove, vistosi scoperto, il giovane ha finalmente rivelato la sua vera identità adducendo una scusa per aver presentato il documento di un'altra persona. Si trattava in realtà di V.H., cittadino ivoriano pluripregiudicato e più volte arrestato per droga.

Inevitabilmente l'attenzione degli agenti si è rivolta allo zainetto che l'africano portava con sé: dentro c'erano due involucri di marijuana per un totale di 511,18 grammi, stupefacente probabilmente destinato al mercato friulano dove il malvivente è stato più volte "beccato" a spacciare. Il pusher è quindi stato trasferito al carcere di Santa Maria Maggiore, oltre che indagato in stato di libertà per false attestazioni sull’identità personale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

Torna su
VeneziaToday è in caricamento