rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Corruzione, blitz della Finanza di Venezia: nella rete imprenditori e funzionari pubblici

Sono 16 le ordinanze firmate dal giudice. Per 14 persone disposto il carcere, per 2 i domiciliari. Ordinato il sequestro di 440mila euro, somma equivalente ai fatti contestati

L'operazione è scattata all'alba di venerdì, quando i finanzieri del Nucleo polizia tributaria di Venezia hanno eseguito 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 2 agli arresti domiciliari, emesse dal gip presso il Tribunale di Venezia, nei confronti di imprenditori, dirigenti e funzionari pubblici, professionisti, oltre che dirigenti privati, coinvolti con diversi ruoli in episodi di corruzione. Le richieste di custodia cautelare sono partite dalla Procura del capoluogo lagunare.

TUTTI I DETTAGLI: COINVOLTI FINANZIERI, IMPRENDITORI E COMMERCIALISTI

Oltre alle misure cautelari personali, verrà eseguito, in capo agli indagati, il sequestro disposto dal gip di 440mila euro, costituente il profitto/prezzo dei fatti corruttivi. Le indagini hanno riguardato il Veneto, in particolare le province di Venezia e Verona, ma anche altre regioni, come la Sicilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione, blitz della Finanza di Venezia: nella rete imprenditori e funzionari pubblici

VeneziaToday è in caricamento