rotate-mobile

"Donne sicure anche nel sottopasso della paura, vogliamo riappropriarcene e migliorarlo"

Il corteo dei centri sociali a Marghera, dove qualche mese fa una donna diversamente abile ha subito un'aggressione. "Questo transito non va chiuso, vogliamo migliorarlo, renderlo sicuro e accessibile per i molti cittadini e cittadine che lo attraversano, giorno e notte. In troppi in questa città utilizzano il tema dell'immigrazione come se fosse il più grande dei mali del territorio. Serve sicurezza, per tutti"

Una marea tutta rosa si riversa a Venezia: corteo tra le calli

Sullo stesso argomento

Video popolari

"Donne sicure anche nel sottopasso della paura, vogliamo riappropriarcene e migliorarlo"

VeneziaToday è in caricamento