menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una manifestazione contro il progetto di revamping (archivio)

Una manifestazione contro il progetto di revamping (archivio)

Alles, Marghera non ci sta a essere "pattumiera": corteo in Regione

Martedì manifestazione sotto le finestre di palazzo Balbi per chiedere di bloccare il progetto di potenzialmento dell'impianto di gestione rifiuti

Alles nel mirino. Marghera si mobilita contro il potenziamento dell'impianto di ricondizionamento di rifiuti speciali (anche pericolosi) di Porto Marghera. Sabato prossimo, alle 10, nella sala consiliare della municipalità della Città giardino, infatti, si terrà un incontro pubblico per informare e discutere del progetto approvato dalla Regione. Una scelta, quella di palazzo Balbi, osteggiata dal Comune, che ha annunciato ricorso al Tar. La prospettiva, infatti, è che il "revamping" dell'impianto diventi realtà, e con esso l'aumento delle quantità e delle tipologie di scarti che Alles sarà autorizzata a trattare.

"COSI MARGHERA PATTUMIERA D'ITALIA"

Poi si passerà dalla riunione alla "processione". Martedì prossimo, infatti, la municipalità di Marghera ha organizzato un corteo che da piazzale Roma raggiungerà palazzo Balbi, sede della giunta regionale. Invitati tutti: "associazioni, categorie economiche, rappresentanti politici e sindacali, privati cittadini - si legge in una nota - Appuntamento alle 9.15 di mattina.

"Dopo decenni di lotte per il risanamento di questo territorio e per la permanenza di attività non inquinanti e non dannose per la salute e l’ambiente - dichiara il presidente della municipalità Flavio Dal Corso - questa decisione della Giunta regionale costituisce un rischio concreto di divenire nuovamente polo d’attrazione per tutte le attività pericolose e inquinanti. Vuole riproporre cioè Porto Marghera come localizzazione della filiera produttiva per lo stoccaggio, il trattamento e lo smaltimento di rifiuti civili e industriali, speciali, pericolosi e tossico-nocivi da tutto il Veneto e anche oltre". Affermazioni sulla stessa lunghezza d'onda dell'assessore all'Ambiente Gianfranco Bettin, che dichiarò come Porto Marghera non debba "diventare la pattumiera d'Italia".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento