Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ocio ae gambe, che go el careo!”, i motivi del corteo del 10 settembre in un video

Tra dieci giorni i giovani residenti a Venezia chiederanno di poter avere la "possibilità" di continuare a vivere nella loro città a partire dalle cose più semplici, come fare la spesa.

 

I ragazzi della "Generazione 90" hanno sintetizzato in un video i motivi per cui resistere e impegnarsi per difendere la vivibilità e la residenzialità di Venezia. Si intrecciano scene di normalità (un ragazzo che va a fare le spese con il carrello, Matteo Campagnol) con scene di sovraffollamento turistico. Il regista è Furio Visintin.

"Generazione '90 ribadisce il suo invito a tutta la cittadinanza a rendersi partecipe e lanciare un segnale alle istituzioni, alla politica e all'opinione pubblica italiana ed internazionale: la nostra città non deve morire, chi vuole abitarla e viverla deve essere messo nella condizione di poterlo fare - si legge in una nota - Diamo un segnale di normalità, perché vivere la nostra città non deve essere solo un lusso per pochi. Tutti sono invitati a partecipare, portando carrelli della spesa e passeggini: il senso dell'iniziativa è proprio quello di guardare al futuro con coraggio. Ci teniamo a sottolineare che il corteo è apartico e preghiamo quanti vorranno partecipare di non portare simboli di alcun tipo".

Hanno nel frattempo aderito altre associazioni, da Masegni e Nizioleti a Italia Nostra – Venezia e VeneziadeiBambini, dall'Associazione San Francesco della Vigna a Evenice e Venezia360. Queste si sono aggiunte a quante precedentemente avevano aderito, da Mamme con le Rampe a Rialto Novo, da Venessia.com ai Cerchidonda, da Garanzia Civica al Circolo Ricreativo 3 Agosto, dal Gruppo 25 Aprile ai Giovani Veneziani.

La manifestazione, in forma di corteo, partirà da Rio Terà San Leonardo a Cannaregio (all'incrocio con Rio Terà Farsetti), passando per la Strada Nova e con destinazione il mercato di Rialto. La partenza sarà alle ore 10 e l'arrivo (indicativamente) sulle 11:30. "Non sono previsti interventi - si conclude - perché il tempo delle parole è finito ed è invece il momento per i cittadini di mostrarsi uniti in difesa di Venezia. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento