Cronaca

Contagi in crescita, il covid hospital di Jesolo è quasi al completo

Continuano a crescere i contagi nel territorio dell'Ulss 4: oggi il record con 370 nuovi positivi. Pronta a Portogruaro un'area di degenza per pazienti contagiati, che sarà aperta nel caso dovessero saturarsi i posti letto a Jesolo

L'ospedale di Jesolo (foto d'archivio)

I giorni scorsi è stata raggiunta la quasi totale occupazione dei posti letto al covid hospital di Jesolo, per questo motivo, in via precauzionale, è stata predisposta un'area di degenza per pazienti contagiati all'ospedale di Portogruaro. Attualmente è chiusa e verrà utilizzata nel caso vengano esauriti i posti letto a Jesolo. Ad annunciarlo è stato oggi il direttore generale dell'Ulss 4 Carlo Bramezza, nel corso di una conferenza stampa.

Trasferimenti all'ospedale di Jesolo

Il virus continua a circolare e soprattutto a contagiare sempre più persone, mettendo a dure prova il sistema sanitario. «In questo momento il personale medico e sanitario è sotto stress per il grande lavoro e la tensione a cui deve far fronte, - ha sottolineato Bramezza - vari professionisti sono stati trasferiti dagli ospedali di San Donà e Portogruaro nel presidio di Jesolo ove c'è bisogno di personale, e abbiamo dovuto sospendere anche le ferie. Evidentemente parte della popolazione non ha ancora capito quanto sta succedendo e anziché muoversi meno possibile continua a recarsi nei luoghi di aggregazione e poi si contagia».

E oggi è la giornata nera dell'intera pandemia, con 370 nuovi contagi giornalieri si registria il numero più elevato di sempre. «Il trend è in aumento anche su scala settimanale - ha osservato il direttore del Servizio igiene e sanità pubblica, Lorenzo Bulegato - passato dai 910 positivi di due settimane fa, ai 973 nuovi positivi della scorsa settimana e continuiamo ad aumentare». Nel territorio dell'Ulss 4 sono complessivamente 1638 le persone attualmente positive, così distribuite: Annone Veneto 19; Caorle 90; Cavallino Treporti 76; Ceggia 75; Cinto Caomaggiore 7; Concordia Sagittaria 64; Eraclea 121; Fossalta di Piave 27; Fossalta di Portogruaro 54; Gruaro 43; Jesolo 182; Meolo 30; Musile di Piave 78; Noventa di Piave 70; Portogruaro 141; Pramaggiore 18; San Donà di Piave 359; San Michele al Tagliamento 23; San Stino di Livenza 97; Teglio Veneto 3; Torre di Mosto 61.

Tre focolai in case di riposo

Sul fronte delle case di riposo si registrano in particolare 3 focolai: al Monumento ai Caduti di San Donà ci sono 60 ospiti e 20 operatori positivi; alla Santa Margherita a Villanova di Fossalta di Portogruaro 36 ospiti e 5 operatori positivi; alla Don Moschetta di Caorle, invece, il numero dei contagiati si è ridotto a 12 ospiti e 1 operatore attualmente positivi. Altre 3 positività sono presenti nella casa di riposo Ida Zuzzi a San Michele al Tagliamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi in crescita, il covid hospital di Jesolo è quasi al completo

VeneziaToday è in caricamento