menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mettete in sicurezza quell'ex fabbrica, è diventata un covo di spacciatori e di sbandati"

Lettera della Municipalità di Marghera chiedendo soluzioni al Comune: "Quella struttura di via della Rinascita a Marghera è punto di riferimento del degrado, si agisca con la proprietà"

Ora carta canta, la richiesta è ufficiale ed è stata inoltrata al Comune affinché si arrivi a risultati celeri. La Municipalità di Marghera ha scritto al sindaco Brugnaro affinché "disponga, con gli uffici competenti, un intervento sulla proprietà dell'ex fabbrica di lampadari di via della Rinascita 94".

INCENDIO IMPROVVISO

E' lì che nei giorni scorsi era scattato l'allarme (con conseguente intervento dei vigili del fuoco) per del fumo visto fuoriuscire dalla struttura. I vicini si sono preoccupati e hanno chiesto l'apporto degli uomini del 115. All'interno aveva preso fuoco della spazzatura, segno che qualcuno all'interno potrebbe esserci stato.

COVO DI SPACCIO

"L'episodio è diretta conseguenza dell'utilizzo della struttura da parte di sbandati - scrive il presidente della Municipalità, Gianfranco Bettin - Da tempo i cittadini hanno denunciato l'utilizzo improprio e spesso malavitoso della struttura. Oltre a essere un occasionale ricovero di sbandati - si continua nella nota - è un notorio e stabile covo di spacciatori, oltre che, quasi certamente, un deposito di droga. Ad esso fanno riferimento gli spacciatori soprattutto magrebini che risiedono più o meno stabilmente, accolti da complici o da succubi italiani, tra via Correnti via del Lavoratore, via Orione e via della Rinascita., ma che agiscono su tutto il territorio di Marghera". Per questo motivo la richiesta è che Ca' Farsetti intervenga sulla proprietà affinché l'edificio venga messo in sicurezza, "rendendone impossibile un utilizzo improprio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento