Artigiani, settore in crisi: il lavoro a picco, chiudono oltre 200 imprese

I dati sono molto negativi anche per il comprensorio del Miranese. L'Associazione Artigiani lancia il portale "Vetrina Artigiana" per il rilancio

Il settore è in crisi, il lavoro è andato a picco e le piccole imprese rischiano di sparire dalla scena? L’Associazione Artigiani di Mirano, affiliata a Confartigianato, lancia il portale “Vetrina Artigiana”. L’iniziativa mira a dare un’adeguata visibilità a tutte le aziende dei sette Comuni del Miranese, lo scopo è duplice: permettere a imprese e lavoratori autonomi di farsi conoscere, ma anche consentire al committente di poter scegliere tra un ampio ventaglio di possibilità. L’idea è nata innanzitutto per aiutare uno dei settori più colpiti dalla crisi come quello edile (nel Miranese negli ultimi tre anni si parla di un crollo del lavoro pari al 40%) ma poi è stata estesa ad ogni altro mestiere artigiano. “In questi anni molti artigiani si sono trovati fuori dal mercato non solo per l’assenza del lavoro ma anche per l’assenza di visibilità – spiegano il presidente dell’associazione Guido Codato e il suo vice Lorenzo Cazzaro -. Questo portale permetterà ad ognuno di farsi conoscere e sarà molto utile anche per studi tecnici, enti o privati cittadini che necessitano di un servizio”.

Basta collegarsi al sito www.artigianidelmiranese.it, cliccando su “Vetrina Artigiana”, per trovare quattro sezioni: Settore Casa, Servizi alla Persona, Settore Auto e Produzione di Beni. Ogni sezione ha le proprie sottocategorie: per la Sezione Casa si va dagli idraulici ai falegnami passando per fabbri ed elettricisti, per il Settore Auto ci sono gommisti, carrozzieri, meccanici ed elettrauto. Ma c’è spazio anche per estetisti, fotografi, autotrasportatori, acconciatori, tipografi e così via.

Ogni azienda ha a disposizione una pagina in cui inserire informazioni, fotografie, contatti e collegamenti utili - aggiunge Andrea Dal Corso, il funzionario dell’associazione che ha seguito in prima persona l’iniziativa -. C’è anche la possibilità di inviare direttamente un messaggio all’inserzionista. Questa Vetrina è uno strumento importante per contrastare la crisi del settore, è un progetto con ampi margini di crescita, pensato proprio per aiutare la ripresa”.  All’Associazione Artigiani del Miranese aderiscono ben 1050 imprese; sono già 150 quelle che nelle prime due settimane si sono registrate al portale. L’adesione è gratuita e l’unico requisito è l’iscrizione all’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento