rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Cub ancora in sciopero: si fermano per un'intera giornata autobus, vaporetti e tram

I lavoratori del sindacato autonomo di base incroceranno le braccia per 24 ore mercoledì 18 gennaio: a rischio lo stop di numerosi trasporti

Si preannuncia un'altra giornata di disagi per pendolari e viaggiatori. A darne notizia ufficialmente i sindacati autonomi di base i cui lavoratori del settore trasporti Actv hanno deciso di incrociare le braccia per 24 ore nella giornata di mercoledì 18 gennaio.

I lavoratori lamentano le medesime problematiche di sempre tra cui percorrenze e sovraffollamento delle linee, caos dei depositi extraurbani, la problematica della riorganizzazione degli uffici, quelli di turni plurimansioni. Inoltre i lavoratori avanzano critiche anche sui risultati finali della gestione dell'azienda e sul bilancio. Una situazione che il sindacato ha deciso di indagare e  contemporaneamente contestare incrociando le braccia "nel rispetto degli accordi attuativi e della legge e nel rispetto dei servizi garantiti per la Navigazione e delle fasce garantite per l'automobilistico". Lo stop di tram, vaporetti e autobus coinvolgerà impiegati, impianti fissi, officine e cantiere giornalieri, distaccati Ve.La. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cub ancora in sciopero: si fermano per un'intera giornata autobus, vaporetti e tram

VeneziaToday è in caricamento