menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cub ancora in sciopero: si fermano per un'intera giornata autobus, vaporetti e tram

I lavoratori del sindacato autonomo di base incroceranno le braccia per 24 ore mercoledì 18 gennaio: a rischio lo stop di numerosi trasporti

Si preannuncia un'altra giornata di disagi per pendolari e viaggiatori. A darne notizia ufficialmente i sindacati autonomi di base i cui lavoratori del settore trasporti Actv hanno deciso di incrociare le braccia per 24 ore nella giornata di mercoledì 18 gennaio.


I lavoratori lamentano le medesime problematiche di sempre tra cui percorrenze e sovraffollamento delle linee, caos dei depositi extraurbani, la problematica della riorganizzazione degli uffici, quelli di turni plurimansioni. Inoltre i lavoratori avanzano critiche anche sui risultati finali della gestione dell'azienda e sul bilancio. Una situazione che il sindacato ha deciso di indagare e  contemporaneamente contestare incrociando le braccia "nel rispetto degli accordi attuativi e della legge e nel rispetto dei servizi garantiti per la Navigazione e delle fasce garantite per l'automobilistico". Lo stop di tram, vaporetti e autobus coinvolgerà impiegati, impianti fissi, officine e cantiere giornalieri, distaccati Ve.La. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento