menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La padella "esplode": cameriere, cuoco e titolare avvolti dal fuoco

Incidente nella cucina di un ristorante di Jesolo, dove una grigliata di pesce "flambé" ha fatto finire due persone all'ospedale con gravi ustioni alla pelle

Anche agli esperti capitano gli inconvenienti e, se di mezzo c'è il fuoco, da un semplice disguido a danni molto gravi il passo è tragicamente breve. Fortunatamente in questo caso non è successo niente di irreparabile, ma per un cuoco, un cameriere e il titolare di un ristorante di Jesolo Lido quello di sabato è stato un turno che difficilmente sarà dimenticato.

Come riporta la Nuova Venezia i tre erano tutti davanti ai fornelli, poco distanti l'uno dall'altro, e lo chef era intento a preparare su una larga padella una grigliata reale di pesce. Ad un certo punto, probabilmente a causa di una fiamma troppo vivace, il contenuto della pentola è praticamente esploso, gettando in faccia ai tre professionisti della ristorazione pesci, crostacei e sugo bollente. Facile che si sia trattato dell'alcol utilizzato per “dorare” le pietanze, ma anche l'olio potrebbe aver causato la stessa reazione esplosiva. Cameriere, cuoco e gestore sono stati avvolti per un terribile istante dal fuoco, la pelle scoperta subito bruciata, i vestiti divenuti per qualche secondo torce spietate. Il titolare ha subito ustioni di secondo grado al collo e al viso, il cameriere secondo e terzo grado al viso, collo e braccio, ed è stato quindi ricoverato al centro grandi ustionati di Padova; ora è fuori pericolo, ma lo spavento davanti ai fornelli è stato tantissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento