Da Venezia a Trieste, “segni di corrispondenza” dagli studenti di design dello Iuav

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Le linee, i volumi, i materiali, le tecniche del monumentale palazzo sede di Poste Italiane a Trieste sono diventati oggetto di studio per gli studenti del Laboratorio di Fondamenti di design della comunicazione 1A dello Iuav di Venezia. Ne è risultato un percorso didattico capace di coniugare lo studio del product e graphic design con la creazione di materiali che permetteranno l'allestimento di mostra nel Palazzo delle Poste Centrali di Trieste. Guidati dalla professoressa Paola Fortuna con la collaborazione di Federico Conti Picamus, gli studenti veneziani hanno sintetizzato il loro studio, ognuno con il proprio estro e la propria visione, in un progetto di francobollo dedicato alla grande Posta Centrale del capoluogo del Friuli Venezia Giulia. I lavori degli studenti dello Iuav sono stati particolarmente apprezzati dalla Direzione della Filiale triestina di Poste Italiane e per tale ragione saranno prossimamente esposti nel piano nobile del palazzo. "Segni di corrispondenza. Un francobollo per Trieste", questo il titolo dell'esercitazione, nasce da una collaborazione tra la Filiale di Trieste di Poste Italiane e l'Università Iuav di Venezia. Gli studenti del laboratorio 1A, la scorsa primavera, hanno visitato la Posta centrale triestina con l'annesso Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa, integrando il sopralluogo con altre informazioni sulla storia del sito e la mission di Poste Italiane. Da questi presupposti, il successivo impegno degli studenti che hanno messo a frutto la trasferta triestina cimentandosi nella creazione di un proprio francobollo che riassumesse il senso delle conoscenze acquisite. Un impegno vissuto con fantasia e capacità tecnica che ha consentito ai ragazzi di creare delle proposte grafiche caratterizzate da freschezza e originalità. I lavori degli studenti veneziani della docente Paola Fortuna verranno ospitati a Trieste e diventeranno uno degli elementi centrali delle iniziative dedicati al ventennale del Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa, che ha sede nello storico Palazzo delle Poste di Trieste, progettato dall'architetto austriaco Friedrich Setz e inaugurato nel 1894 come sede dell'Imperial Regia Direzione delle Poste e Telegrafi dell'Impero Asburgico".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento