Cronaca

Dopo il pestaggio, due delicati interventi chirurgici: migliorano le condizioni di Daniele

Il 24enne di Pianiga era stato pestato durante una serata al Vanilla Club di Jesolo, finendo in coma. La denuncia era arrivata dai genitori del ragazzo. Ora sarebbe sveglio, in ripresa

Sono in miglioramento le condizioni di salute di Daniele Bariletti, il giovane 24enne di Pianiga che nella notte di lunedì è stato colpito in pieno volto con due pugni dall'avventore di una discoteca, il Vanilla Club di Jesolo, finendo in coma.

IN LENTA RIPRESA

Il giovane, ricoverato all'ospedale dell'Angelo di Mestre e sottoposto a due delicati interventi chirurgici, si sta lentamente riprendendo. È uscito dal coma ed è stato trasferito dal reparto di Rianimazione a quello di Neurochirurgia. Sembra che il 24enne sia sveglio e cosciente.

I FATTI

Secondo la testimonianza dei genitori, il figlio aveva prenotato con gli amici un privé nel locale. Verso le 3.30 un ragazzo descritto come "alto 1 metro e 90, tra i 24 e i 28 anni, biondo, occhi azzurri" sarebbe entrato nel privé provocando il 24enne, che era con la fidanzata. Alla reazione del giovane di Pianiga, l'altro gli avrebbe tirato alcuni cazzotti dritti in faccia, facendolo finire a terra.

LA DISCOTECA: "PIENA COLLABORAZIONE"

Sull'episodio ha diffuso una dichiarazione Luciano Pareschi, titolare del locale: "Siamo profondamente vicini al ragazzo e alla sua famiglia - scrive - L’intero staff è a disposizione delle autorità per cercare di rintracciare il prima possibile l’aggressore fornendo tutto il materiale video e fotografico in nostro possesso. Vogliamo sottolineare il nostro impegno perché il Vanilla Club sia uno dei locali più controllati in assoluto: selezioniamo accuratamente la clientela all’ingresso e combattiamo in modo deciso lo spaccio o l'uso di stupefacenti. Ci avvaliamo del supporto di Top Secret, un’agenzia di sicurezza nota e rinomata. La sera dell’aggressione inoltre erano presenti sei agenti di polizia in servizio, le cui due auto sostavano proprio all'ingresso del locale, chiamati da noi per prevenire possibili eventi negativi da parte di un gruppo che dava segnali di disturbo. Rimaniamo a disposizione delle autorità e della famiglia per ogni accertamento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il pestaggio, due delicati interventi chirurgici: migliorano le condizioni di Daniele

VeneziaToday è in caricamento