rotate-mobile
Cronaca Cavallino-Treporti

Serre distrutte dalla neve a Cavallino: "Una mano anche ai non assicurati"

A dichiararlo l'assessore all'Agricoltura Franco Manzato: "Vedremo se ci sono presupposti per un intervento di strumenti finanziari che attingono dal Fondo di rotazione di Veneto Sviluppo"

"Avepa (agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura, ndr) ha effettuato sopralluoghi per verificare se sussistono i presupposti per delimitare le aree della zona di Cavallino-Treporti dove la neve ha causato danni alle serre. Infatti, nei casi in cui ricorrano questi presupposti, seguiremo la procedura prevista dal decreto che disciplina l'utilizzo del Fondo di solidarietà nazionale in casi di eccezionale avversità atmosferica".

Lo ha annunciato l'assessore all'agricoltura del Veneto Franco Manzato, ricordando peraltro che "qualora questa tipologia di danno risultasse 'assicurabile', il fondo di solidarietà nazionale non potrebbe essere utilizzato". Per le tipologie 'assicurabili', infatti, è prevista la copertura a priori a carico dello Stato di gran parte del premio assicurativo, ma nessuna possibilità di intervento per chi non si sia assicurato.

"A tal proposito - ha aggiunto Manzato - stiamo verificando se, in via del tutto straordinaria, esistono i presupposti per un intervento di strumenti finanziari che attingono dal Fondo di rotazione di Veneto Sviluppo", evidentemente, però, avendo cura di evitare eventuali sovracompensazioni. "A breve effettueremo un sopralluogo - ha concluso l'assessore - insieme ai dirigenti regionali, ad Avepa e ai tecnici di Veneto Sviluppo, per 'toccare' la situazione con mano e valutare ogni possibilità di dare un aiuto alle imprese agricole colpite". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serre distrutte dalla neve a Cavallino: "Una mano anche ai non assicurati"

VeneziaToday è in caricamento