Cronaca Jesolo

Quarto weekend di stagione a Jesolo, multe anti-alcol e daspo a mendicanti molesti

Sabato diversi eventi in città e tanta gente. Un uomo allontanato per possesso di hashish e marijuana; due daspo per accattonaggio insistente. Venerdì segnalazione in procura per un hotel che ha servito alcolici a cinque 15enni

Mendicanti molesti allontanati, tre multe per violazione del Regolamento di polizia urbana sul divieto di trasportare e bere alcolici contenuti in bottiglie di vetro e lattine, un allontanamento per possesso di hashish e marijuana. I controlli anti-alcol e anti-droga proseguono a tappeto sul litorale jesolano, con il cuore del lido, tra piazza Mazzini e piazza Aurora costantemente presidiato. Le misure sono quelle di sabato, quando i vigili hanno fermato anche 40 auto, trovando due persone alla guida in stato di alterazione alcolica.

Venerdì sera è scattata una multa e la segnalazione in procura per il titolare di un albergo e la cameriera in servizio per aver servito alcolici a 5 ragazze di 15 anni e una di 16, turiste dalla Spagna. Erano sulla terrazza della loro camera con i cocktail a festeggiare e durante i controlli della polizia locale sono state notate ed è partita la verifica. Infatti, se la multa amministrativa scatta quando i locali servono alcolici ai minori di 18 anni, senza controllare i documenti, quando la somministrazione viene fatta a chi non hanno neppure compiuto i 16 anni di età il reato è penale.

Il monitoraggio degli arenili e di via Bafile è fitto a Jesolo, ora che si avvicina il clou dell'estate, specie nei fine settimana quando al turismo estero si aggiunge quello che arriva dalla città metropolitana e delle vicine province. La polizia locale con le unità cinofile anche lo scorso fine settimana, nei locali della movida tra piazza Brescia e piazza Aurora, ha multato un bar per la vendita di alcolici a minori tra i 16 e i 17 anni. Le sanzioni amministrative vanno in questi casi dai trecento ai mille euro e se capita di nuovo le tariffe aumentano. Il caso dell'alcol alle 15enni è il primo. Non ci sono state conseguenze per l'ordine pubblico o per la salute, altrimenti la questura potrebbe far scattare la chiusura del bar, com'era successo l'anno scorso al Lido. In un bar in Gran Viale capitò che alcuni minori dopo i cocktail alcolici loro serviti, finirono all'ospedale per intossicazione da alcol, per questo l'attività aveva avuto la licenza sospesa per dieci giorni. Per guida in stato di ebbrezza i vigili a Jesolo hanno ritirato sei patenti dal 18 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarto weekend di stagione a Jesolo, multe anti-alcol e daspo a mendicanti molesti
VeneziaToday è in caricamento