menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Fratelli Bandiera

Via Fratelli Bandiera

Daspo per un giovane scoperto ad avere un rapporto per strada con una prostituta

In tutto quattro multe la notte scorsa a Marghera. Finora sono una trentina le persone allontanate per effetto del nuovo regolamento di sicurezza urbana

Gli agenti della polizia locale lo hanno sorpreso a consumare la prestazione per strada, appartato con una lucciola dietro a un camion in sosta. Così un ventenne peruviano residente a Mestre è stato punito con il daspo, come previsto dal nuovo regolamento di sicurezza urbana, oltre che con una multa di 350 euro e una sanzione supplementare di 100 euro. Il tutto è successo la notte scorsa in via Fratelli Bandiera, a Marghera, dove anche altri tre clienti sono stati sanzionati con verbali da 350 euro ciascuno: un italiano di 52 anni residente a Rovigo, un turco 30enne di Mestre e un somalo, sempre 30enne, di Treviso.

Daspo urbani

Il Comando della polizia locale fa sapere che, fino a questo momento, sono circa 180 i verbali notificati a clienti di prostitute nell'anno in corso, senza alcun recidivo. Per quanto riguarda i daspo urbano, finora ne sono stati disposti una trentina per spaccio o consumo di stupefacenti sulla pubblica via, per ubriachezza molesta, per bivacchi nei giardini pubblici e per altri comportamenti contrari al decoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lanzarin: «Indice Rt in Veneto a 0,95, vicino alla zona arancione»

  • Attualità

    La Fimmg contraria ai vaccini in farmacia

  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento