I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

Il 30 marzo sera i ricoveri sono 298. Oggi il bollettino riporta 4 nuovi decessi in provincia

Il bollettino emesso da Azienda Zero alle 17 di lunedì 30 marzo riporta quattro nuovi decessi legati a coronavirus negli ospedali veneziani, dei quali uno a Jesolo (un 79enne di Portogruaro, morto domenica sera) e tre nell'area di competenza della Ulss 3: una 75enne di Mestre, morta al Ss. Giovanni e Paolo di Venezia, un 80enne di Mira che si trovava all'ospedale di Dolo e un 68enne di Scorzè che invece era ricoverato a Mirano.

Le persone ricoverate attualmente in provincia sono 298, delle quali 60 in terapia intensiva. Il dato non si discosta molto da quello di lunedì mattina. 64 sono all'Angelo di Mestre, 17 al Ss. Giovanni e Paolo di Venezia, 11 a Mirano, 105 a Dolo, 1 a Chioggia, 28 a Villa Salus, 72 a Jesolo. I positivi al tampone sono 1127, mentre le persone in isolamento domiciliare (positivi più loro contatti) sono 4256.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda il totale della regione Veneto, sempre il 30 marzo sera, i positivi sono 8853 e i cittadini in isolamento domiciliare 19.895. In provincia di Padova i positivi accertati sono 2118 (escluso Vo'), a Treviso 1459, a Verona 2054, a Vicenza 1180, a Belluno 425, a Rovigo 131. Risultano 23 morti in più rispetto al bollettino precedente, mentre sono 436 i dimessi dal 21 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento