Bollettino serale coronavirus: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

I dati Azienda Zero: continuano ad aumentare costantemente i contagi

Tenda fuori dall'ospedale

Il bollettino coronavirus di Azienda Zero della sera di domenica 15 novembre (dato riferito alle 17) aggiorna i dati sul contagio dell'epidemia di Sars-Cov-2: si registrano 1078 nuovi casi di positività in Veneto rispetto a ieri sera, 146 dei quali in provincia di Venezia. Nel nostro territorio il numero delle persone attualmente positive al virus è 8656 (la maggior parte dei quali asintomatici), mentre in regione sono 62.161. Il dato continua a salire.

Ricoveri in ospedale

Guardando ai ricoveri, sono attualmente 2341 i pazienti in cura negli ospedali veneti, dei quali 2222 positivi al virus (250 in condizioni gravi) e 119 negativizzati (12 in terapia intensiva). In provincia di Venezia ci sono 139 persone ricoverate a Dolo (14 gravi), 40 al Santi Giovanni e Paolo di Venezia (5 in terapia intensiva), 69 all'Angelo di Mestre (di cui 10 gravi), 1 al Fatebenefratelli, 41 a Villa Salus, 15 a Mirano (3 gravi), 1 a Noale più altri 6 nella classificazione di ospedale di comunità, 15 a Chioggia (uno in terapia intensiva), 43 a Jesolo (8 in terapia intensiva), 3 a Portogruaro (di cui uno grave), 1 terapia intensiva a San Donà, 1 alla casa di cura Rizzola. Si registrano anche una persona all'Odc (ospedale di comunità) Fatebenefratelli, 5 al Centro Nazareth di Venezia e 9 al centro servizi residenziali Stella Marina di Jesolo Lido.

Casi di positività nelle province venete

Di seguito, il numero di persone attualmente positive in tutte le province venete e la variazione di casi rispetto alle 8 del 15 novembre. Il maggior numero di nuovi contagi si registra a Padova (+329), seguita da Treviso (+272).

  • Padova: 11582 (+329)
  • Treviso: 11455 (+272)
  • Venezia: 8656 (+146)
  • Verona: 11343 (+76)
  • Vicenza: 11862 (+90)
  • Belluno: 3717 (+80)
  • Rovigo: 1823 (+31)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento