menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Carnevale se ne va lasciando "sul terreno" 11 arresti e 35 denunce

Durante la kermesse lagunare c'è chi è stato sorpreso a spacciare e chi a rubare. I carabinieri tirano le somme dopo giorni di "super lavoro"

Sono stati documentati giorno dopo giorno, ma analizzati in maniera globale gli interventi dei carabinieri a Venezia in occasione del Carnevale fanno capire quanto elevata sia la mole di persone che si muove per la kermesse lagunare. Va da sé che nella grande folla lieviti anche il numero di chi delinque o si comporta in maniera scorretta.

Negli undici giorni della manifestazione, ossia dal 22 al 4 marzo (e nel fine settimana di prologo tra il 15 e il 16 febbraio) sono state undici le persone arrestate dai militari dell'Arma, 35 quelle denunciate e 1.200 i soggetti controllati. Non solo: accertamenti hanno coinvolto anche 251 imbarcazioni e 22 esercizi pubblici. Di concerto con le direttive tecniche concordate con la questura, i carabinieri hanno impiegato in media circa ottanta agenti al giorno per controllare il territorio, soprattutto nei luoghi di maggiore affollamento.

In gioco sono entrati anche equipaggi specializzati su motovedette di pronto intervento del Nucleo natanti. Il lavoro per tutta l'Arma non è mancato naturalmente: alla centrale operativa della caserma di San Zaccaria, infatti, sonoo arrivate oltre seimila telefonate. In tutte le lingue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento