rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Veneziano "infernale" per i ciclisti: gli incidenti a due ruote crescono del 58%

E' la percentuale più alta nel Veneto. I dati partono dal 2001 e finiscono nel 2010. Secondo D.A.S:, compagnia assicuratrice, i sinistri di questo tipo sono passati in dieci anni da 217 a 317

La provincia di Venezia è prima nella regione e al 26esimo posto in Italia per crescita di sinistri con biciclette: tra 2001 e 2010 il numero di incidenti è cresciuto del 58%, da 236 a 373. Dopo il capoluogo veneto si classificano le province di Vicenza (+49%; da 216 a 332) e Verona (+46%; da 217 a 317). A rilevarlo è D.A.S., compagnia veronese del gruppo Generali specializzata nella tutela legale, che ha analizzato una serie di dati in occasione del lancio della polizza "Difesa in Movimento"

Dalla lettura dei risultati della ricerca una speranza sulle possibilità di invertire questo trend negativo si può ricavare dal confronto dei dati 2009 e 2010: durante l'ultimo anno in esame gli incidenti con biciclette nel Veneziano si sono ridotti dell'11,6%, da 422 (punta massima del decennio) a 373; il livello minimo di sinistri era stato toccato proprio nel 2001. Allargando l'esame alle altre province venete si nota che tra 2001 e 2010 i tassi di crescita dei sinistri sono stati più bassi nelle province di Belluno (+18%; da 22 a 26), Padova (+15%; da 472 a 541), Rovigo (+8%; da 105 a 113) e Treviso (+7%; da 294 a 316).


Secondo gli ultimi dati disponibili elaborati da D.A.S., nella provincia di Venezia il rapporto abitanti/incidenti è tra i più alti in Veneto, tanto da valere il 18esimo posto a livello nazionale: nel 2010 si è registrato un sinistro con biciclette ogni 2mila 138 abitanti tra i 6 e gli 85 anni. Una frequenza maggiore si registra solo nelle province di Padova (1/1.590) e Rovigo (1/2.032), mentre la situazione è leggermente migliore a Vicenza (1/2.482), Treviso (1/2.573), Verona (1/2.661) e Belluno (1/7.564). Questa "triste" classifica è guidata in Italia dalle province di Rimini (1/904), Ravenna (1/979) e Forlì-Cesena (1/1.111), mentre nelle province di Potenza (1/356.227), Crotone (1/161.167) e Vibo Valentia (1/153.476) l'incidenza sulla popolazione degli incidenti con biciclette risulta molto più contenuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneziano "infernale" per i ciclisti: gli incidenti a due ruote crescono del 58%

VeneziaToday è in caricamento