menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'estate sorride a Jesolo: giugno col vento in poppa, e luglio inizia con il piede giusto

Secondo i dati sulle presenze alberghiere a giugno si è registrato un incremento dell'11,5% rispetto allo scorso anno. I picchi naturalmente con la Pentecoste e il Corpus Domini

Già a colpo d'occhio si poteva ipotizzare un exploit positivo rispetto allo scorso anno. Ora arrivano anche i dati ufficiali a confermarlo. A Jesolo, secondo i numeri forniti dal sistema di rilevazione H-Benchmark adottato dall'Aja, Associazione albergatori jesolani, a giugno si è registrato un aumento dell'11,5% in fatto di presenze alberghiere rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

BRILLANO LE "STELLE" - "I dati confermano che, oltre ai picchi nei vari fine settimana, la città ha retto bene, con un buon indice di attrazione, anche nei giorni infrasettimanali", ha commentato il presidente Aja, Alessandro Rizzante. Sorprende, in positivo, l’altro dato riferito alle "stelle": l’incremento più consistente ha riguardato gli hotel a 4 stelle, con un +14,3% rispetto al 2016; i 3 Stelle hanno fatto registrare un aumento del 9,7%. “E’ l’ulteriore conferma di quanto sia ricercata la qualità, con i clienti disposti a spendere qualcosa di più, pur di avere ulteriori servizi”, rimarca Rizzante.

I PICCHI TRA MAGGIO E GIUGNO - Partendo dall’ultimo fine settimana, quello della festività di Corpus Domini, tanto cara ai turisti di lingua tedesca, il picco toccato è stato del 93,6% di occupazione, con una media nei tre giorni comunque vicina al 90%. Per quanto riguarda il weekend del 2 giugno, coinciso con la Festa di Pentecoste, l’occupazione negli alberghi è stata pari al 94,5%, leggermente superiore al Corpus Domini (che però ha avuto una media giornaliera più alta). Infine, nel weekend dell’Ascensione (fine maggio) la percentuale di occupazione alberghiera è stata dell'81,6%. “E per quanto riguarda le prenotazioni per la prima decade di luglio – conclude Rizzante – siamo già a percentuali di occupazione superiori al 2016, quando si registrò comunque un ottimo mese a consuntivo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento