Premiato a Shanghai il manager Cucino: a lui il Ca' Foscari Alumni World Ambassador Award

L’evento si è svolto il 29 marzo nella città cinese nel corso di una cerimonia con la Prorettrice Tiziana Lippiello. Sono oltre 350 i laureati di Ca’ Foscari che lavorano in Cina

Ca’ Foscari ha conferito a Shanghai il Ca' Foscari Alumni World Ambassador Award, venerdì 29 marzo, a Davide Cucino, presidente di Fincantieri Shanghai e laureato dell’università Ca’ Foscari Venezia in studi orientali. Davide Cucino è inoltre presidente Emerito della European Union Chamber of Commerce in China.

Il premio a Shanghai

Sono oltre 350 i cafoscarini in Cina che lavorano presso aziende, istituzioni e centri di ricerca di cui solo 150 nel distretto di Shanghai. Il premio è stato conferito a Shanghai nel corso di un evento svoltosi nella metropoli cinese per celebrare il 150° anno dell’Ateneo veneziano insieme alle comunità di ex-studenti, di  imprenditori  e accademici residenti in Cina, e per presentare al pubblico le diverse iniziative che l’Università ha avviato in Cina, tra cui l’apertura di un Office dell’Ateneo nella vicina città di Suzhou.

Carriera 

Davide Cucino è nato a Vicenza nel 1966, sposato, con una figlia. Laureato cum laude all’Universita’ Ca’ Foscari di Venezia in Studi Orientali, si e’ successivamente perfezionato all’università di Pechino in storia cinese antica. Vive e lavora permanentemente in Cina dalla fine degli anni ’80. Dal gennaio 2017 è il presidente di Fincantieri (Shanghai) Trading Co. Ltd. E’ Presidente Emerito della European Union Chamber of Commerce in China, dopo esserne stato Presidente eletto dal 2011 al 2014. Presidente eletto della Camera di Commercio Italiana in Cina dal maggio 2017 dopo esserne stato Presidente anche nel periodo 2002 – 2010, ha ricoperto inoltre l’incarico di membro del CdA di Assocamerestero e coordinatore delle Camere di Commercio Italiane in Asia e Sud Africa. E’ membro del Collegio Didattico del Master in Global Management for China all’Università di Macerata e del Consilium del Dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari e del Comitato di Indirizzo del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Universita’ degli Studi di Napoli L’Orientale. Ha ricevuto nel 2010 la decorazione di “Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana”. Nello stesso anno ha ricevuto il premio dell’Università Ca’ Foscari “Cafoscarino nel mondo”, e nel 2011 il “Capital Elite” dalla Fondazione Italia-Cina, come manager italiano con le maggiori responsabilità’ nel paese. Nel 2017 e’ stato inoltre insignito dell’onorificenza della Presidenza della Repubblica di “Maestro del Lavoro”. E’ stato advisor per numerose istituzioni e organizzazioni e ha partecipato in qualità di relatore e moderatore a seminari e forum internazionali. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro di geopolitica sulla Cina (“Tra Poco La Cina”, Bollati Boringhieri). E’ membro del Comitato Scientifico della rivista Mondo Cinese. Scrive regolarmente articoli in varie pubblicazioni e tiene un blog di recensioni di saggistica sulla Cina e sull’Asia sul portale AgiChina.

Potrebbe interessarti

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Memoria olfattiva: cos'è e come viene sfruttata dal marketing

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Auto in canale a Jesolo, morta una donna

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Festival Show fa tappa a Mestre con Lo Stato Sociale, Dolcenera, Fausto Leali e tanti altri

  • Schianto tra un'auto e una moto lungo la Romea: un ferito grave e traffico nel caos

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento