menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jesolo, mezzo milione di euro alle scuole: sboccati i fondi per gli istituti veneziani

Gli effetti positivi del decreto noto come "sblocca scuole" si fanno sentire in città e provincia: riparazioni e aggiustamenti a vari istituti previsti per i mesi estivi

Nei giorni scorsi il Premier Matteo Renzi ha firmato e approvato il cosiddetto “sbloccascuole”, un decreto relativo al finanziamento di 4 milioni e 800mila euro da utilizzare per l’edilizia scolastica veneziana secondo quelle che sono state le richieste dei sindaci italiani coinvolti.

Il Comune di Jesolo ha ottenuto un finanziamento di 531.159,72 euro. Fondi che saranno utilizzati per intervenenti urgenti di manutenzione a sei progetti già messi a bando e che partiranno subito dopo la chiusura dell’anno scolastico per venire realizzati duranti i mesi estivi di interruzione dell’attività didattica.

«Siamo molto soddisfatti di questa decisione del Governo che non accontenta per intero le nostre richieste a livello economico e di finanziamento ma ci permette, comunque, di realizzare degli interventi che non potevano più essere rimandati e che miglioreranno la vita scolastica di molti studenti» è il commento l’assessore ai lavori pubblici Roberto Rugolotto.

Nel dettaglio le strutture scolastiche interessate saranno l'Istituto Comprensivo D’Annunzio dove sarà realizzata la nuova centrale termica e il centro cottura. Le scuole elementari Marco Polo dove si rifaranno i servizi e si interverrà sulla palestra. La scuola per l’infanzia Munari in cui verrà rifatto il tetto, La scuola Michelangelo in cui verrà sistemato il tetto della palestra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento