menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un defibrillatore in pieno centro a Mestre: inaugurato il totem Aed

Verrà posizionato all'inizio di via Palazzo il primo dispositivo touchscreen attraverso il quale accedere a servizi di pubblica utilità e che conterrà anche il salvavita

Un dispositivo salvavita in pieno centro a Mestre: è la novità del totem "Aed" (automated external defibrillator), un sistema che consta di un dispositivo touchscreen che funge da info point, attraverso il quale accedere a servizi di pubblica utilità, ma soprattutto di un defibrillatore, importantissimo strumento salvavita in caso di attacchi cardiaci.

Nel cuore della città per il cuore dei  suoi cittadini: non poteva essere posizionato in un luogo più simbolico. Il totem, all'inizio di via Palazzo, è stato donato al comune di Venezia, per il tramite della Municipalità Mestre Carpenedo, dall'associazione WEsponsors. All'interno le istruzioni su come comportarsi nel caso in cui ci si trovi ad assistere una persona colta da attacco cardiaco; il sistema prevede un primo allerta al 118, da confermare con telefonata, non appena si estrae il defibrillatore e poi tutte le istruzioni per portare a termine l'intervento in attesa che arrivi l'ambulanza.

Alla breve cerimonia erano presenti l'assessore comunale al Decentramento, Paola Mar, il presidente e il delegato al Welfare della Municipalità di Mestre Carpenedo, rispettivamente Vincenzo Conte e Antonino Marra e i responsabili dell'associazione. Portando ai cittadini presenti e ai rappresentanti della Municipalità il saluto del sindaco Brugnaro l'assessore Mar si è soffermata sull'importanza di simili iniziative, volte a salvare la vita: "E' uno strumento, questo che vediamo qui installato, che ci permette di riflettere sulle patologie cardiovascolari, sempre ad alta incidenza. La salute è un bene che va difeso e la prevenzione è una delle più importanti azioni che possiamo fare per tutelarla". Ringraziando quindi quanti hanno permesso con il loro impegno l'installazione del totem, l'assessore si è complimentata per la scelta del luogo: "Questo è un'asse tra i più importanti della città, dove, come abbiamo visto in questi giorni, sta ritornando la socializzazione delle persone".

"Siamo lieti - ha dichiarato il presidente Conte - di accompagnare questa proposta sapendo che è una installazione di beneficio pubblico in una delle zone più vissute della città. Voglio ringraziare l'associazione Wesponsors, che procederà ora ad altre installazioni in accordo con soggetti privati, e gli uffici tecnici del Comune di Venezia, che materialmente hanno reso possibile l'installazione del totem".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento