Un defibrillatore in piazza Municipio a Spinea

È stato posizionato oggi. Sono in tutto 21 gli apparecchi consegnati dal 2017 nel territorio del Miranese e della Riviera del Brenta

Un nuovo defibrillatore è stato posizionato oggi a Spinea, alla presenza del sindaco Martina Vesnaver e di altri sindaci: di ultima generazione, è stato posizionato in piazza Municipio e messo a disposizione dalla Regione Veneto attraverso l'Ulss 3 e la centrale del 118. La teca verde che lo custodisce è invece un contributo di Cuore Amico Mirano onlus.

I defibrillatori consegnati

Con Spinea si amplia la rete dei defibrillatori nel territorio della Riviera del Brenta e del Miranese, posizionati già a Mirano (ottobre 2017), Salzano (marzo 2018), Camponogara (maggio 2018), Bojon di Campolongo Maggiore (luglio 2018), Noale (ottobre 2018) e Campagna Lupia (ottobre 2019). Nel frattempo anche altri comuni hanno ricevuto il DAE dal 118 e la teca da Cuore Amico: Dolo, Fiesso d’Artico, Fossò, Stra, Mira, Vigonovo, Santa Maria di Sala, Pianiga, Cazzago di Pianiga, Scorzè, Robegano di Salzano, Martellago, Olmo di Martellago e Paluello di Stra. In tutto ne sono stati consegnati 21.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivo comune

«La diffusione di defibrillatori pubblici, come quello posizionato oggi a Spinea, è un obiettivo che ci eravamo posti come associazione - ha spiegato il presidente di Cuore Amico Nicolò Cammarata - un po’ di tempo fa grazie al progetto “Sport Sicuro”. Un obiettivo che abbiamo concretizzato nel distretto di Mirano Dolo della Ulss 3 grazie all’attenzione della Regione Veneto e della centrale del 118». Gli ha fatto eco il direttore generale dell'azienda sanitaria Giuseppe Dal Ben: «I risultati migliori - ha specificato - sono quelli che si ottengono facendo squadra come è successo oggi. Grazie quindi a Cuore Amico e a tutte le associazioni che, in questo modo si mettono al servizio della cittadinanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento