menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora bivacchi e spaccio sotto il cavalcavia, il sindaco impone lo sgombero

La zona del Gaggian, già evacuata nel 2014, era tornata nel degrado più totale. Le condizioni igieniche precarie hanno reso necessaria la messa in sicurezza della zona

Un esposto della cittadinanza ha segnalato la presenza di un bivacco e la frequentazione da parte di numerosi spacciatori. Non è la prima volta che l'area sotto il cavalcavia del Gaggian a Zelarino è interessata da episodi di degrado diffuso, con la polizia che già nel giugno del 2014 era intervenuta per sgomberare la zona a ridosso dell'ex villa.

Nel pomeriggio di giovedì, gli agenti della municipale sono intervenuti a seguito di un'ordinanza del sindaco di Venezia, che ha imposto ancora una volto lo sgombero e la messa in sicurezza della zona. L'intervento ha comportato la rimozione di diversi quintali di materiale da accampamento, tra cui tende e divani. La grave situazione igienico sanitaria, dovuta alla presenza di rifiuti e di roditori, ha reso poi necessaria un'operazione di pulizia da parte del personale di Veritas. Per i prossimi giorni la zona continuerà ad essere tenuta sotto controllo dagli agenti, per evitare che si ripresentino ancora una volta altri esempi di abiezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento