Che spettacolo tra Sant'Elena e l'Arsenale, all'improvviso fa capolino un delfino

Uno splendido esemplare di 3 metri martedì si è perso e si è addentrato nelle acque veneziane, impaurito dal traffico acqueo. Sul posto vigili del fuoco e capitaneria di porto

Foto Capitaneria di porto

Che spettacolo martedì nelle acque della laguna di Venezia. Non è la prima volta che un delfino si perde e si avventura per le acque lagunari, solo che stavolta uno splendido esemplare di 3 metri si è spinto molto in là. Fino alla darsena di Sant'Elena. L'inusuale presenza non ha mancato di attirare l'attenzione di coloro che, da terra o a bordo di qualche natante, hanno visto affiorare la pinna del cetaceo, che spesso secondo testimoni si è mantenuto sotto il pelo dell'acqua.

AGGIORNAMENTO: MERCOLEDI ERA IN BACINO SAN MARCO

Naturalmente il pericolo più grande è che qualche imbarcazione potesse ferirlo con l'elica del motore. Le prime segnalazioni sono arrivate fin dalla mattina, poi sono diventate più circostanziate nel pomeriggio. La capitaneria di porto, intervenuta con i propri mezzi, ha contattato anche il WWF per decidere quale fosse il modo migliore di operare. Gli esperti avrebbero dichiarato che, nel caso in cui l'esemplare non fosse ferito, la soluzione sarebbe stata solo quella di aspettare.

VIDEO DEI VIGILI DEL FUOCO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la capitaneria di porto, nel momento in cui il traffico acqueo si farà meno consistente, nelle ore serali e notturne, allora il delfino dovrebbe "prendere coraggio" e seguire la corrente, che dovrebbe portarlo fuori dalla laguna. La situazione viene monitorata passo passo anche dai vigili del fuoco, sul posto con una squadra di Venezia e, in un secondo momento, anche con una squadra di sommozzatori. E' stato chiesto l'intervento anche di un biologo marino. Non si può non rimanere a bocca aperta di fronte all'immagine del delfino con sullo sfondo la darsena dell'Arsenale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

Torna su
VeneziaToday è in caricamento